Cornerstoneacademy.us

Cornerstoneacademy.us

Scarica google pagina iniziale

Posted on Author Mirn Posted in Sistema

  1. Impostare Firefox come browser predefinito
  2. Microsoft Edge con Chromium alla prova: cosa cambia da Google Chrome?
  3. Suggerimenti principali
  4. Come impostare Google come pagina iniziale

Per impostare Google come motore di ricerca predefinito, procedi nel seguente modo: Fai clic sull'icona Strumenti all'estrema destra della finestra del browser. Se imposti Google come pagina iniziale, potrai accedere rapidamente a Google ogni volta che apri il tuo browser. Modificare la pagina iniziale. Scegli un. Per ricevere risultati da Google ogni volta che esegui una ricerca, puoi impostare Google Suggerimento: scopri come impostare Google come pagina iniziale. Imposta Google come motore di ricerca predefinito nel tuo browser per ottenere l'​accesso più veloce ai risultati di ricerca di Google. Il passaggio è facile e.

Nome: scarica google pagina iniziale
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 47.73 Megabytes

Google Chrome 37 bit Google Chrome Google Chrome, sviluppato dall'omonima società americana, è attualmente il web browser più utilizzato al mondo.

Introdotto nel , Chrome ha aumentato la propria quota di mercato nel corso degli anni ed è attualmente saldamente in testa, seguito da Internet Explorer il browser di proprietà della Microsoft e da Mozilla Firefox.

Disponibile in numerose lingue, tra cui l'italiano, Chrome viene continuamente aggiornato. Dal punto di vista della sicurezza Chrome è in grado di individuare le pagine web potenzialmente dannose per il computer, avvisando l'utente, e offre la possibilità di navigare in incognito. L'elemento rivoluzionario di Google Chrome è l'assenza della barra dei motori di ricerca, sostituito da Omnibox, con cui è possibile effettuare ricerche direttamente sulla barra degli indirizzi.

Si aprirà la finestra Imposta programmi predefiniti.

Nella finestra Imposta programmi predefiniti, selezionare Firefox dall'elenco programmi a sinistra e fare clic su Imposta questo programma come predefinito. Fare clic su OK per chiudere la finestra.

Dal pannello Generale, fare clic su Imposta come browser predefinito…. Verrà visualizzata l'applicazione Impostazioni di Windows con la schermata App predefinite. Scorrere l'elenco verso il basso e fare clic su Browser web.

Nella successiva finestra di dialogo con l'elenco dei browser disponibili, fare clic su Firefox. Se vuoi, puoi impostare Google come home page anche quando apri le nuove schede.

Impostare Firefox come browser predefinito

Come impostare Google come pagina iniziale su Edge Vediamo adesso come riuscire ad impostare Google come pagina iniziale su Edge. Se, invece, ti stai chiedendo come utilizzare Google come pagina iniziale per le nuove schede, mi spiace deluderti ma purtroppo la cosa non è fattibile.

Ecco fatto! Come impostare Google come pagina iniziale su Internet Explorer Ti piacerebbe capire in che modo procedere per impostare Google come pagina iniziale su Internet Explorer?

Microsoft Edge con Chromium alla prova: cosa cambia da Google Chrome?

Per confermare le modifiche apportate, clicca poi sul pulsante OK, su quello Applica e ancora una volta sul bottone OK. Puoi fare in modo che venga mostrata la home di Google anche ogni volta che apri un nuovo pannello. Nota: se, dopo aver messo in pratica le indicazioni che ti ho appena dato, non dovessi riuscire a reimpostare Google come pagina iniziale del browser, sappi che il tuo programma di navigazione potrebbe essere stato vittima di un malware più precisamente un browser hijacker.

Ovviamente, ci sono diverse differenze, dalla mancata integrazione, a livello di browser, con l'account Google qui si usa quello Microsoft al diverso modo di gestire le varie impostazioni. Solitamente queste funzionalità hanno dei bug importanti, ma questo esempio ci consente di farvi capire meglio fino a che punto Edge e Chrome si assomigliano. Una differenza importante è invece la schermata che compare quando si apre una nuova scheda, dato che Microsoft sta cercando di utilizzarla per spingere il suo motore di ricerca, ovvero Bing.

L'azienda di Redmond ha reso questa pagina più "vivace" rispetto al diretto rivale, implementando uno sfondo di default e delle schede interessanti. In particolare, in alto ci sono la classica barra di ricerca e i siti più visitati, mentre in basso fanno capolino le informazioni sul meteo e una selezione di news effettuata tramite il servizio Microsoft News.

Suggerimenti principali

Queste ultime sono suddivise in base all'argomento e possono essere personalizzate secondo i propri interessi. Non manca la possibilità di modificare il layout della pagina. Insomma, la società di Redmond ha fatto un buon lavoro, anche se è questione di gusti ed è chiaro che la presenza del motore di ricerca Bing possa non essere ben vista da tutti. Certo, basta effettuare la ricerca tramite la barra degli URL e non attraverso quella che si trova al centro della pagina, ma bisogna abituarsi.

Ebbene, solitamente chi utilizza la soluzione di Microsoft ne fa una questione di prestazioni. In realtà, diversi test legati alle performance hanno dimostrato che i risultati finali sono simili e che molti utenti probabilmente non si accorgeranno nemmeno delle differenze.

C'è da dire che stabilire quale browser sia più "veloce" è molto complesso, dato che ci sono miriadi di variabili in gioco e spesso gli utenti hanno esperienze contrastanti.

Abbiamo provato a fare un test molto semplice: aprire le stesse cinque pagine su Chrome e su Edge, senza effettuare il login e senza alcun tipo di estensione.

Come impostare Google come pagina iniziale

Al momento, invece, è difficile pensare che coloro che dispongono di macchine con un'elevata quantità di RAM decidano di abbandonare Chrome. Tirando le somme, Microsoft ha ancora molta strada da fare per raggiungere la concorrenza, ma c'è da dire che l'azienda di Redmond ha fatto dei passi da gigante nell'ultimo periodo.

Difficile dimenticare Internet Explorer, che è ormai diventato sinonimo di "lentezza". Il nuovo percorso di Edge imbocca invece la strada giusta, pur trovandosi dinanzi a diversi problemi.


Ultimi articoli