Cornerstoneacademy.us

Cornerstoneacademy.us

Collegamento scaricatore di sovratensione

Posted on Author Taujin Posted in Sistema

Scopri in questo articolo come proteggere l' impianto elettrico con uno scaricatore di cornerstoneacademy.us il video e leggi l'articolo per. la caduta di tensione ΔU sui cavi di collegamento dell'SPD ai conduttori della linea e al conduttore di protezione durante la sovratensione . Schemi di installazione di scaricatori di sovratensione. SPD: SCHEMI DI INSTALLAZIONE. Stampa. IT installationscheme 1. IT installationscheme 2. c) Di tipo combinato. Si ottiene dal collegamento in serie o in parallelo dei primi due. Lo spinterometro utilizzato negli SPD è definito “a gas” in quanto gli elettrodi​.

Nome: collegamento scaricatore di sovratensione
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 36.68 MB

Non tutti gli scaricatori di sovratensione sono uguali Attenzione: non tutti gli SPD sono uguali, infatti se ne possono distinguere tre macro-categorie: A commutazione o innesco: il ruolo principale è assegnato allo spinterometro.

Questo, è un dispositivo realizzato con 2 elettrodi distanziati in aria. Nel momento in cui si verificherà una sovratensione, tra questi 2 elettrodi si genererà un arco elettrico. A limitazione: la tecnologia maggiormente utilizzata sono i varistori realizzati con un impasto ceramico e particelle di ossido di zinco.

I vantaggi di questi meccanismi sono: tempi di intervento molto ridotti, precisione nella ripetibilità delle accensioni, basso livello di protezione Up ed infine assenza della corrente susseguente. Di tipo combinato: è semplicemente il collegamento in serie o in parallelo dei primi due tipi di SPD.

Nel caso invece di collegamento in parallelo i vantaggi sono: tempo di interventi ridotti, alte correnti di scarica, basso livello di protezione Up e precisione di intervento.

Questo strumento è composto da un varistore e da uno spinterometro, in caso di rottura la finestrella del varistore diventa rossa, in modo da far capire che deve essere sostituito; la terza classe va montata a valle dei primi due e deve essere installato direttamente nel retro della presa di ogni elettrodomestico.

Questo garantisce una protezione aggiuntiva, molto utile perché se dovesse passare una tensione dallo strumento di classe 1, verrebbe raddoppiata e solo con quello di classe 3 potrebbe essere del tutto eliminata.

Inoltre, a seconda del loro funzionamento ne esistono di 3 tipi diversi: a commutazione, a limitazione o lo scaricatore di sovratensione combinato. Ci sono alcuni parametri da monitorare per poter effettuare la scelta migliore.

Per scegliere quale sia il migliore scaricatore di alta tensione, devi sapere che ci sono tre classi differenti: La prima classe: questi sono costruiti per riuscire a sopportare le corrente dei fulmini.

In questo caso, lo scaricatore dispone di una corrente di prova Iimp che permette di verificare la capacità di scarica.

Utilizzando questo sistema si ha la possibilità di scaricare buona parte della corrente del fulmine, per questo motivo si consiglia la sua installazione in tutte quelle località estremamente soggette ad eventi atmosferici di questo genere.

Questo scaricatore di alta tensione prevede la verifica sia della corrente massima Imax sia di quella di scarica nominale.

Questo sistema non è consigliato per proteggere il proprio impianto elettrico dalle scariche dirette, ma è possibile impiegarlo nel momento in cui si debbano scaricare le correnti che sono provocate da una parte della corrente di un fulmine oppure da una sovratensione indotta. Questo sistema permette di ridurre il rischio di rovinare il proprio impianto e le componenti di rischio che sussistono nei quadri elettrici.

Ecco alcuni dei commenti: Di errori in effetti ce ne sono tanti, ma non quello dell'inversione di neutro e terra. Invertendo neutro con terra, non solo l'SPD lavorerebbe male, ma addirittura potrebbe creare problemi di sicurezza alle persone.

Infatti rischierebbero persino di morire folgorate semplicemente toccando la carcassa metallica di un apparecchio elettrico! Non sto scherzando. Solo che finché all'utente si svampano la TV o il PC sarai chiamato a risarcire il danno alle apparecchiature, ma se qualcuno "ci resta secco" perché hai collegato erroneamente gli scaricatori, indovina un po' cosa ti capiterà Per fortuna c'è la soluzione Vuoi sapere come evitare errori di collegamento degli SPD?


Ultimi articoli