Cornerstoneacademy.us

Cornerstoneacademy.us

Scarica spese mediche 740

Posted on Author Faejar Posted in Internet

  1. Come calcolare il rimborso spese mediche sul 730
  2. Da leggere con attenzione
  3. Come detrarre le spese mediche nel modello 730 e nel modello Redditi?

Dichiarazione dei redditi elenco spese deducibili e detraibili da scaricare al contribuente di scaricare le spesa sostenute nell'anno precedente a Spese sanitarie disabilli deducibili: Le spese mediche generiche e. Ricordiamo che la possibilità per il contribuente, di poter detrarre le suddette spese, consente di scaricare dalle tasse le spese mediche e. spese sanitarie, ma solo per la parte che eccede la franchigia di euro;; spese mediche e sanitarie per persone con disabilità;; spese. In tal caso si parla di detrazioni la cui misura varia a seconda del tipo di spesa e va dal 19% per le spese sanitarie ad esempio al 50 per cento.

Nome: scarica spese mediche 740
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. Android. iOS. Windows XP/7/10.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 65.27 MB

Attenzione: qualora si tratti di assistenza a persona non autosufficiente è possibile detrarre anche le spese sostenute per retribuzioni nel limite di 2. Necessario anche certificato medico che attesti il collegamento tra sussidio e disturbo. Per quanto riguarda il bonus mobili per le giovani coppie è necessario fornire la documentazione che dimostri la convivenza da almeno 3 anni.

Sono necessari: -tutte le ricevute relative alle spese sostenute nonché -il documento attestante i pagamenti tramite bonifico bancario. Sono detraibili anche le somme relative alla mensa. La detrazione spetta su un importo massimo di 2.

Deve presentare la dichiarazione in forma unificata chi è tenuto a presentare sia la dichiarazione dei redditi sia la dichiarazione IVA. Continua a leggere Con il ravvedimento operoso è possibile regolarizzare spontaneamente adempimenti ed omissioni, beneficiando della riduzione delle sanzioni.

E' consentito a tutti i contribuenti entro determinati limiti di tempo, a condizione che non siano iniziate attività di accertamento formalmente comunicate al contribuente.

La dichiarazione dei redditi è lo strumento che permette al contribuente di effettuare l'autoliquidazione dell'IRPEF. I redditi che costituiscono base imponibile ai fini Irpef sono: i redditi derivanti dal possesso di terreni e fabbricati; i redditi di capitale; i redditi da lavoro dipendente e assimiliati; i redditi da lavoro autonomo; i redditi d'impresa; i redditi diversi. Continua a leggere Il valore del bonus energia elettrica è differenziato a seconda del numero dei componenti della famiglia anagrafica.

Continua a leggere Nel nuovo Isee potranno non essere inseriti i redditi già dichiarati nel Seconda delle quattro puntate del nostro approfondimento sulla riforma dell'indicatore: tranne che in alcuni casi particolari si potrà presentare una Dsu standard semplificata. Continua a leggere E' ammessa la detrazione della spesa sostenuta per l'acquisto dell'autovettura per il trasporto dei disabili.

Continua a leggere Quello che deriva dai fabbricati è il reddito medio ordinario delle unità immobiliari urbane suscettibili di produrre un reddito proprio. Continua a leggere La vendita di un fabbricato da parte di un "privato" genera reddito se la cessione avviene entro cinque anni dall'acquisto o dalla costruzione.

Per evitare intenti speculativi, il legislatore ha previsto che la cessione a titolo oneroso di un fabbricato generi una plusvalenza, potenzialmente tassabile, qualora il bene immobiliare sia stato acquistato o costruito da meno di cinque anni. Continua a leggere La Tari è la terza "costola" della IUC dopo Imu e Tasi: i Comuni la applicano a tutti gli immobili suscettibili di produrre rifiuti urbani. Oggetto misterioso della IUC, la tariffa sui rifiuti prende a riferimento il principio europeo del "chi inquina paga".

Il calcolo è una prerogativa dei Comuni, che spediscono a casa il bollettino. Per usufruire della detrazione è necessario che il documento che certifica la spesa sia intestato al contribuente che ha effettuato il pagamento. Al verificarsi di determinate condizioni il contribuente potrebbe essere esonerato dall'obbligo di presentare la dichiarazione dei redditi.

Come calcolare il rimborso spese mediche sul 730

Le condizioni di esonero devono essere controllate annualmente per evitare di incorrere in sanzioni per omessa presentazione. La tassa ha una natura patrimoniale ed è dovuta in proporzione ai giorni di detenzione ed alla quota di possesso, nella misura dell'1 per mille per il , dell'1,5 per mille per il , e del 2 per mille a decorrere dal L'agevolazione spetta per un importo non superiore a 1.

Continua a leggere Quando un lavoratore subisce un infortunio il datore di lavoro ha l'obbligo di effettuare la denuncia all'Inail.

In caso di infortunio sul lavoro con diagnosi superiore a 3 giorni, il lavoratore domestico ha l'obbligo di trasmettere al datore di lavoro e all'Inail il certificato medico. Continua a leggere Sono detraibili i premi per le assicurazioni aventi come oggetto il rischio di morte, di invalidità permanente e di non autosufficienza.

Da leggere con attenzione

Il beneficio sarà applicabile non solo sugli immobili locati e assoggetati ad Irpef, ma anche alle prime case e alle abitazioni sfitte. Come è possibile detrarle Ovviamente indicandole nella dichiarazione dei redditi tuttavia dovrete necessariamente con ricevuta fiscale e consiglio anche di pagare mediante bonifico se potete in modo da mantener tracciabilità della spesa.

Questo sempre se consentito. Da sapere se avete una assicurazione medica Qualora abbiate pagato una assicurazione medica i cui oneri non sono detraibili nella dichiarazione dei redditi allora se anche le spese mediche vi sono state rimborsate potrete portarvele in detrazione nella dichiarazione ei redditi.

Documentazione utile. Come compilare i righi E1 — E2 del Nelle istruzioni del modello , relativo all'anno d'imposta , sono indicate tutte le informazioni utili alla compilazione del quadro E- Oneri e spese. I righi E1 ed E2 del quadro E riguardano le spese sanitarie e le spese sanitarie per familiari non a carico affetti da patologie esenti.

Vediamo le modalità di compilazione. Rigo E1 del — Spese sanitarie: colonna 2.

Si tratta del limite delle spese mediche che non è detraibile, già annunciato in precedenza. Tale importo di ,11 euro le vecchie Questa è la cifra che si recupera. Lo scontrino parlante della farmacia per i medicinali. Le spese sanitarie per patologie esenti vanno indicate in colonna 1. Le spese indicate in questa colonna non possono essere comprese tra quelle indicate in colonna 2. E qui il riferimento è al rigo E2 del quadro E del modello Chi presenta il modello è percettore di un reddito, ovviamente.

Rigo E2 — Spese sanitarie per familiari non a carico affetti da patologie esenti. Nulla è cambiato nel modello rispetto a quello dell'anno precedente. Come indicare le spese sanitarie nel congiunto: Le spese mediche vanno indicate per ciascuno dei coniugi in maniera separata e tenendo conto della franchigia.

L'unico vantaggio del congiunto è quello di poter presentare il modello per entrambi i coniugi ma le posizioni fiscali sono separate, ivi compreso il calcolo delle spese mediche detraibili. E deve farlo per 4 esercizi oltre quello di presentazione della dichiarazione dei redditi quindi nel caso del modello , la documentazione va conservata fino al L'Agenzia delle Entrate ha stabilito che "Per poter esercitare il diritto alla detrazione di spese sanitarie è necessario che le stesse siano state effettivamente sostenute e quindi rimaste a carico del contribuente.

Come detrarre le spese mediche nel modello 730 e nel modello Redditi?

La presenza di eventuali premi pagati dal sostituto o dal dipendente per tali assicurazioni è segnalata al punto della CU I contributi sono riportati al punto della CU In questi casi è comunque ammessa in detrazione la differenza tra la spesa sostenuta e la quota rimborsata. La presenza di tali contributi versati in misura eccedente è desumibile dal punto della CU Nel caso di contributi deducibili in quanto versati dal pensionato a Casse di assistenza sanitaria istituite da appositi accordi collettivi, che prevedono la possibilità per gli ex lavoratori di rimanervi iscritti anche dopo la cessazione del rapporto di lavoro, continuando a corrispondere in proprio il contributo previsto, anche per i familiari fiscalmente non a carico, senza alcun onere per il datore di lavoro Risoluzione Documentazione in lingua straniera, necessaria la traduzione.

Se la documentazione sanitaria è in lingua originale, va corredata da una traduzione in italiano. Se invece è redatta in una lingua diversa da quelle indicate va corredata da una traduzione giurata.

Spese che possono essere rateizzate: 4 quote annuali di pari importo.


Ultimi articoli