Cornerstoneacademy.us

Cornerstoneacademy.us

Come scaricare un certificato medico

Posted on Author Dulkree Posted in Internet

Aziende, enti e datori di lavoro · Consulenti del lavoro e professionisti · Intermediari e consulenti · Lavoratori · Medici e ASL. Spetta al medico compilare il certificato telematico per conto del lavoratore che, scaricare la lista degli attestati oppure effettuare la ricerca di un singolo. Tutti i risultati. Ricerca Attestati di Malattia. Ricerca per Codice Fiscale e Numero Certificato. Codice Fiscale. Num. Certificato. Codice di controllo: Altra immagine. Vediamo come scaricare il certificato medico direttamente dal sito ufficiale INPS, una procedura snella e semplice per verificare gli attestati di.

Nome: come scaricare un certificato medico
Formato: Fichier D’archive
Sistemi operativi: MacOS. iOS. Windows XP/7/10. Android.
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 55.68 MB

Indicazioni operative sono state dettate le regole generali per la nuova procedura di trasmissione telematica dei certificati medici online. Di comunicare, ove espressamente richiesto, al datore di lavoro il numero di protocollo del certificato che gli è stato rilasciato dal medico. Data e luogo di compilazione. Indicazione di inizio o di continuazione della malattia. Domicilio abituale del lavoratore o il diverso temporaneo recapito.

Sono i medici o pediatri di base annualmente a stabilire, dopo anamnesi e visita, se questi ultimi necessitano di ulteriori accertamenti come l'ECG".

Rimane, invece, in vigore l'art. Si rammenta che si definiscono attività sportive non agonistiche quelle praticate dai seguenti soggetti: coloro che svolgono attività organizzate dal CONI, da società o associazioni sportive dilettantistiche affiliate alle Federazioni sportive nazionali, alle Discipline associate e agli Enti di promozione sportiva riconosciuti dal CONI, che non siano considerati atleti agonisti ai sensi del decreto ministeriale 18 febbraio Ne consegue la responsabilità del presidente di società sportiva non agonistica nel caso di assenza del certificato.

Gli atleti che praticano attività sportiva agonistica dovranno, come da sempre previsto, sottoporsi a visite specialistiche ed esami clinici approfonditi esclusivamente in strutture autorizzate di medicina dello Sport, siano esse pubbliche o private.

I praticanti di attività sportive non agonistiche si sottopongono a controllo medico annuale che determina l'idoneità a tale pratica sportiva. La certificazione conseguente al controllo medico attestante l'idoneità' fisica alla pratica di attività sportiva di tipo non agonistico e' rilasciata dal medico di medicina generale o dal pediatra di libera scelta, relativamente ai propri assistiti, o dal medico specialista in medicina dello sport su apposito modello predefinito allegato C.

In ambito "privato" ovvero fuori dalla sfera della PA, i soggetti autorizzati a rilasciare certificati sono, ad esempio: i revisori contabili.

I secondi devono essere iscritti in un albo pubblico; i primi sono di prassi [2] accreditati da un ente di accreditamento [3]. Infine, esistono casi di asseverazione di fatti, osservazioni, pareri, attestazioni, progetti, rilasciata secondo i disposti di legge da privati ad esempio: liberi professionisti : anche in questi casi, seppure impropriamente, si parla di certificazione.

A meno che la formazione preveda poi un esame per rilascio di certificato di conformità , rispetto ad uno standard, come nei casi di formazione del personale sotto accreditamento. Inoltre, occorre ben distinguere quando la certificazione o la qualifica sia obbligatoria per legge ad esempio per svolgere determinate mansioni, tipo il certificatore energetico oppure è facoltativa o è un libero requisito contrattuale tra le parti.

Si ritiene che le certificazioni creatrici di certezza legale possano provenire solo da funzionari pubblici o da privati che esercitano funzioni pubbliche. In quanto dichiarazioni di conoscenza o, come si usa dire, di scienza le certificazioni producono gli effetti giuridici stabiliti dall'ordinamento, a prescindere dalla volontà di chi le rilascia: sono, in altri termini, meri atti giuridici.

Legalizzazioni e autenticazioni[ modifica modifica wikitesto ] Casi particolari di certificazione sono la legalizzazione e l'autenticazione, dette certificazioni pedisseque perché non sono generalmente contenute in un documento a sé, ma apposte in calce al documento cui si riferiscono.

La legalizzazione è la certificazione della provenienza di un documento dall'autorità competente ad emetterlo.

È diffusa a livello internazionale, nei casi in cui un documento formato in un ordinamento venga utilizzato in un altro. L' autenticazione è la certificazione che un documento è stato sottoscritto da una determinata persona, avendolo sottoscritto alla presenza di chi certifica ed essendo questi certo della sua identità.

Poteri di autenticazione sono attribuiti al notaio cosiddetto latino, negli ordinamenti di civil law dove è presente, e al notary public degli ordinamenti di common law.

Della Torre M. Per esami universitari e pubblici concorsi.


Ultimi articoli